Fisiatra e fisiatria

 Home

Chi è il fisiatra?

Il fisiatra è un medico, una persona laureata in medicina e chirurgia che ha successivamente conseguito seguito la specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitativa.

Il primo incontro con il fisiatra serve ad inquadrare il problema che causa momentanea disabilità e/o dolore. In base ai sintomi riferiti dal paziente, all’esame obiettivo e agli eventuali esami diagnostici già effettuati, il paziente viene avviato al percorso riabilitativo più idoneo oppure ad ulteriori indagini per meglio definire il quadro clinico.

Il fisiatra lavora in team, a stretto contatto con il fisioterapista ed altre figure specialistiche, costruendo insieme un percorso riabilitativo personalizzato.

Il paziente viene seguito durante il percorso riabilitativo con valutazioni intermedie allo scopo di verificare, con la collaborazione del fisioterapista, l’efficacia del programma impostato.

Come opera il fisiatra

Il fisiatra, dopo aver valutato i bisogni riabilitativi della persona e confrontandosi con i terapisti che prenderanno in cura il paziente, elabora il Progetto Riabilitativo Individuale, indicando le modalità e la durata delle prestazioni.

L'atto medico del fisiatra si concretizza, quindi, in prestazioni diagnostiche, valutative, terapeutiche (farmacologiche, strumentali e rieducative).

Cos'è la fisiatria

La fisiatria è una disciplina medico-specialistica, riconosciuta dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, denominata anche Medicina Fisica e Riabilitativa. L'interdisciplinarietà della fisiatria è forse l'aspetto che maggiormente caratterizza il medico riabilitatore. Infatti la medicina riabilitativa è operante nei postumi e negli esiti delle malattie traumatologiche, ortopediche, reumatologiche, neurologiche, respiratorie, urologiche, e cardiologiche.

Le menomazioni che ne derivano possono trovare giovamento ad opera della medicina riabilitativa; ma il principio fondamentale e prioritario ad ogni intervento medico riabilitativo è la diagnosi, la quale deve essere fatta secondo le regole classiche della medicina, e solo dopo di essa può essere prescritto un trattamento farmacologico e/o fisioterapico.