Rieducazione Posturale

 Home

RIEDUCAZIONE POSTURALE (RPG)

La Rieducazione Posturale Globale è una tecnica il cui scopo è il riequilibrio dell’apparato muscolo-scheletrico.

Prevede due differenti metodiche:

  • il Metodo Souchard, dal nome del suo ideatore, il Professor Philippe E. Souchard, docente di fama internazionale che ha creato ed elaborato la Rieducazione Posturale Globale, fondando l’Universitè Internationale Permanente de Therapie Manuelle (Uiptm) con sede a Saint Mont, in Francia, centro di diffusione del metodo nel mondo. Il trattamento è qualitativo, basato su posture di stiramento progressivo attivo dei muscoli antigravitari (statici e di natura fibrosa), interamente gestite dal terapeuta con la partecipazione attiva del paziente. La peculiarità dell’R.p.g. è di risalire dal sintomo alla causa; l’approccio della terapia è “globale” poiché gli stiramenti imposti si propagano fino alle estremità degli arti e durante la stessa postura vengono messi in tensione tutti i muscoli retratti interessati da una lesione. La tecnica si basa sull’eliminazione dei compensi automatici che il paziente mette in atto per ovviare al dolore.
  • il Metodo Mezieres La rieducazione Posturale Mezieres ha origini nel dopoguerra  per mano della fisioterapista Françoise Mézières e ha lo scopo di  normalizzare secondo alcuni criteri la struttura  di un corpo,lavorando essenzialmente tramite il gioco di retrazione e accorciamento delle catene muscolari colpevoli di tutti quei dismorfismi (scoliosi, iperlordosi, cifosi, ginocchio varo o valgo, cancellazione delle curve, ecc) che affliggono la maggior parte della popolazione mondiale. Queste posizioni globali e totali devono essere tenute con grande rigore e per un tempo abbastanza lungo  e associate ad un lavoro d’espirazione che combatte allunga il diaframma . L’allungamento prolungato della muscolatura interessata, in un tempo sufficiente porterà ad un fluage ovvero ad un allungamento che non ritorna nella posizione iniziale (i pazienti avvertono la sensazione di uno stretching prolungato). Ogni  seduta di rieducazione posturale Mezieres risulta così abbastanza faticosa,per il soggetto che la esegue, ma al termine avvertirà un sollievo importante non soltanto lungo la colonna ma anche nei distretti più lontani.

A quale tipo di paziente è destinata l’R.p.g.?

  • Portatore di algie (dolori) vertebrali cronici o acuti di origine reumatologica o traumatica (ex. Spondilartrosi, ernia del disco etc.)
  • Dolori e patologie articolari degli arti superiori e inferiori (ex. coxartrosi etc.)
  • Contratture muscolari – Squilibri vertebrali ed eventuale sintomatologia (ex. Ipercifosi, lordosi e scoliosi etc.)
  • Disfunzioni respiratorie – Postumi di traumi e malattie neurologiche
  • Deviazioni e deformazioni ortopediche nell’adulto e nell’adolescente (ex. Piedi piatti, cavi; ginocchio valgo o varo etc.)
  • Ripercussioni sullo schema corporeo dovute ad alcune malattie psicosomatiche.
  • Riequilibrio muscolare dello sportivo
  • Preparazione al parto

L’R.p.g. è destinata a tutti gli individui, sia nella prevenzione che nella cura: l’aspetto individuale e progressivo di questo metodo permette di adattarlo a ciascun caso.