ViSS - Vibration Sound System, Terapia Viss, Riabilitaziione

 Home

Il sistema ViSS, terapia meccano-sonora.

ViSS è una terapia basata sull'azione meccanica e sonora delle vibrazioni, che in zone muscolari localizzate permette:

  • l'ottimizzazione del tono muscolare
  • l'aumento della forza muscolare e della resistenza al carico muscolare
  • miglioramento della coordinazione
  • un aumento dei carichi di allenamento
  • la salvaguarda dell'insorgere di problematiche muscolari
  • in caso di traumi, il rapido recupero della performance

Come funziona la terapia ViSS

Come sappiamo, la propiocezione rappresenta la capacità del sistema nervoso centrale di percepire la posizione del corpo e delle sue parti, nonchè della contrazione muscolare dei diversi distretti corporei e del movimento nello spazio, anche senza l'apporto della vista.

Questo avviene grazie alle informazioni che il sistema nervoso centrale riceve. Informazioni dello stato spaziale dell'individio, dell'ambiente che lo circonda, delle situazioni di pericolo di ciò con cui il soggetto viene in contatto attraverso un certo numero di recettori: acustici, visivi, tattili, del dolore.

Questi recettori sensoriali sono costituiti da terminazioni nervose che hanno il ruolo di informare l'individuo preventivamente in merito a tutto ciò che accade.

I nocicettori, per esempio, hanno la particolare caratteristica di essere sensibili sia a stimoli fisici, quali possono essere un'intensa pressione, temperature potenzialmente nocive per l'organismo, oppure a stimoli chimici.

l'informazioni che arriva, o meglio parte, dai noccicettori non è inviata immediatamente direttamente al cervello, le fibre passano infatti attraverso un primo relè a livello del midollo spinale, poi a un secondo a livello del talamo.

Possiamo dire che gli impulsi propriocettivi afferenti vengono rappresentati al sistema nervoso centrale principalmente dalla vibrazione che è responsabile degli impulsi biochimici.

La percezione dello stimolo vibratorio meccano-sonoro viene trasferito al corpo umano, seguendo il principio di trasmissione meccanico del pendolo di Newton.

Lo strato di grasso sottostante è un indesiderato antagonista. Più importante è tale strato maggiore è l'importanza dell'intensita dello stimolo meccanico che la vibrazione meccano-sonora deve produrre, dato che i corpuscoli del Pacini, i recettori meccanici al nostro scopo più significativi, sono nello strato profondo del grasso e nelle giunzioni muscolo-tendinee.

La frequenza della vibrazione è correlata alla frequenza di scarica, ossia alla potenza del segnale che il singolo recettore emette.

Il numero di recettori attivati è invece strettamente correlato all'intensità dello stimolo, dalla potenza del segnale afferente e dal numero di trasmissioni di questi segnali, dipenderà la risposta efferente; dalla intensità di questo impulso dipenderà il numero dei motoneuroni attivati, quindi del numero di fibre attive, del miglioramento e della coordinazione della forza e della resistenza.

Valori che dopo vibrazione migliorano, ormai è senza alcun dubbio, anche come valore assoluto della singola fibra, innalzando in modo assai veloce e per lungo tempo le capacità fisiche di qualsiasi soggetto, sia sano che da riabilitare.

L'effetto antalgico del nostro strumento viene già documentato al congresso mondiale "Pain" sulla terapia del dolore, tenutosi a Washington nell'agosto 2007.

Messi a confronti, quattro somministrazioni di lidocaina iniettabile con 4 di vibrazione, ViSS ha dimostrato la sua maggiore efficacia.

Lo spegnimento dei punti di dolore cigra point è veramente rapido. Nel cronico dopo la terapia rimane un leggere indolenzimento che tende a riacutizzarsi il giorno successivo ma in modo più lieve che seduta dopo seduta va completamente spegnendosi.

È importante relazionarsi con il paziente durante la terapia.

Per il cronicizzato, al paziente viene richiesto di effettuare alcuni movimenti al fine di evocare il dolore attivando i punti cigra, che la vibrazione riesce rapidamente a ridurre di intensità decontraendo il muscolo e rendendolo alla sua normale elasticità

Gli effetti conseguibili sono imputabili all'effetto busy line o effetto cancelletto, all'effetto digito pressiorio e ad altri effetti tutt'ora in esame.